Halloween origini e curiosità

L’importanza del gioco
17 ottobre 2018
Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Ogni anno, il 31 Ottobre giunge la festa più spaventosa dell’anno e tra scherzi, dolci e travestimenti è ovviamente la festa preferita dai bambini.

La tradizione di Halloween ci è stata tramandata da generazioni e in vista del 31 Ottobre, abbiamo fatto una raccolta di piccole curiosità su Halloween, così da insegnare ai bambini proprio tutto su questa festa.

Che cos’è Halloween

  • Halloween è come una festa basata sulla comunità ed è celebrato soprattutto nei paesi occidentali.
  • Bambini e adulti indossano costumi diversi a loro scelta e partecipano a feste in maschera.
  • Grandi zucche sono scolpite in lanterne e rimandate per essere esposte.
  • Ad alcune persone piace visitare luoghi sui quali circolano storie spaventose.
  • Le persone giocano per spaventarsi a vicenda.
  • Stare a casa a guardare i film dell’orrore.
  • I superstiziosi accendono falò nei loro cortili per tenere la loro casa al riparo da fantasmi e spiriti maligni.

Quali sono le origini di Halloween

Sembra che Halloween abia  origini celtiche e da alcune fonti è riconducibile ad una festa celtica di 2000 anni chiamato Samhain (pronunciato come SAH-wen) che veniva celebrata alla fine del raccolto estivo. I Celti erano persone superstiziose che credevano che il 31 ottobre gli spiriti dei morti vagassero liberamente nelle città e nei villaggi, e temevano che questi spiriti potessero danneggiarli danneggiando i loro raccolti, possedendo persone e diffondendo malattie incurabili. Per tenere lontani questi spiriti, i Celti si vestono con costumi spaventosi fatti di pelli di animali e accendono enormi falò.

Nel tempo com è cambiata questa festa

nel tempo da festa dei Celti, questa festa divenne una celebrazione pagana. Poiché il cristianesimo divenne una religione dominante nel mondo, alla Chiesa non piacevano le persone che celebravano feste non religiose come Samhain. Così nell’anno 800 d.C, per rendere questa celebrazione religiosa, la Chiesa trasferì la festa cristiana “Ognissanti” dalla primavera al 1 ° novembre. La sera prima del 1 ° novembre (cioè il 31 ottobre), quando Samhain fu celebrato, divenne noto come All Hallows ‘Eve. Più tardi sostituito in Halloween.

Perchè la zucca?

I Celti credevano in una storia di origine irlandese, questa narra che un vecchio contadino scapestrato di nome Jack, divenne noto per aver fatto un patto con il diavolo; si racconta che il dio del male scese sulla terra per prendergli l’anima, ma che Jack gli giocò un trabocchetto e riuscì a fuggirgli. In seguito per assicurarsi che il diavolo non tornasse mai più, incise una croce sull’albero dal quale avrebbe dovuto prendere una mela per suo volere. Dopo dieci anni il diavolo si presentò nuovamente chiedendo a Jack di dargli la possibilità di tornare sulla terra e in cambio avrebbe lasciato libera la sua anima, e così fu. Quando Jack morì, data la sua condotta, non andò in paradiso ma neanche all’inferno, il diavolo si rifiutò di aprire le sue porte in nome del patto fatto e gli diede un tizzone ardente che Jack pose all’interno di una rapa per orientarsi nell’oscurità.

Da allora si dice che tutte le anime vagano nelle tenebre e le persone espongono la zucca con lo scopo di guidare gli spiriti perduti.

Inizialmente le Jack o ‘Lanterns erano state ricavate dalle patate ma dopo la carestia delle patate la gente ha iniziato a usare invece la zucca.

Insomma Halloween è senz’altro una festa molto peciale per i bambini, che possono indossare costumi spaventosi, fare scherzi e raccogliere tante caramelle. 

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Comments are closed.